Templates by BIGtheme NET

Sansepolcro sarà all’Hermitage: la Hilux della Torino-Pechino al posto del Polittico della Misericordia

La Toyota Hilux della Torino-Pechino 2018 e il peluche di Bruno il Cinghiale saranno protagonisti della mostra dedicata a Piero della Francesca in programma a San Pietroburgo al Museo dell’Hermitage da dicembre a marzo.

L’indiscrezione arriva direttamente dalla storica agenzia di stampa Itar-Tass che cita fonti del Cremlino. “Lo sconforto successivo al comunicato stampa del Movimento Cinque Stelle di Sansepolcro è stato addirittura peggiore dell’esito della partita della nazionale italiana contro la Svezia e tale da costringerci a pensare di annullare l’evento”, racconta ai microfoni di Plutone Informa il direttore dello storico museo Nicolaj Romanov.

“Fortunatamente a Sansepolcro e in Italia non c’è solo Piero della Francesca e visto che quella macchina passava di qua, ci è sembrato un gesto riparatore trattenerla presso il museo”, conclude lo storico russo. Per i cultori della teoria del complotto vi sarebbe un elemento assai strano. In recenti esternazioni del luminare Berto Ferri-Cavalli, infatti, emerge il dettaglio che la Hilux a diesel-metano, guidata da un noto sostenitore dello scambio di opere d’arte con denari di magnati russi, nei prossimi giorni tornerà a Sansepolcro proprio in occasione dell’anniversario della morte di Piero della Francesca.

“È evidente – sostiene il Professore – come la Madonna della Misericordia possa essere nascosta nel grande bagagliaio del veicolo e raggiungere in gran segreto l’ex capitale russa.” Dello stesso avviso è anche Bartolomeo Sguilloni, altro esperto d’arte al servizio di una nota azienda di erbe medicinali, che mette in guardia l’amministrazione comunale esortandola a non permettere al veicolo e, soprattutto al pericoloso peluche a forma di Cinghiale, di recarsi in Russia per prendere parte all’evento del Museo dell’Hermitage.

Mentre il Sindaco Cornioli e l’Assessore Marconcini evitano di rilasciare dichiarazioni, alla città di Sansepolcro è stato assegnato il Premio “Gian Piero Ventura”, prestigioso riconoscimento che in passato era stato concesso solo a Napoleone Bonaparte ed Adolf Hitler.

Jurgen Sparwasser

Una carriera come mezzala al Magdeburgo con un bottino di una Coppa delle Coppe, tre scudetti e quattro coppe nazionali. La sera del 22 giugno 1974 la sua vita cambia. Abbandona la Germania Orientale per dedicare tutta la sua vita a scrivere articoli giornalistici per lo Zozzo.