Templates by BIGtheme NET

Merenda shock: 30enne toglie il grasso dal prosciutto, linciato dalla folla

“Ma warda te, sto ‘mbecille”, “Mò lo raccatti e lo mangi tutto…”, “Và ‘nculo!”.

Sono solo alcuni dei numerosi insulti subiti da Giacomino Asparago, ex-vegano in riabilitazione recatosi imprudentemente in una nota trattoria di un’altrettanto nota frazione di un’altrettanto famosa città che ha dato i natali ad un altrettanto celebre pittore.

Il fatto è accaduto lunedì scorso: ancora convalescente dopo una lunga e sfiancante esperienza da mangiatore di farro e legumi, l’Asparago decide assieme ad alcuni amici di concedersi una merenda come dio comanda, tra sott’olii, quartini di rosso e bruciori di culo vari.

Giacomino ordina un panino col prosciutto crudo. Che gioia, per lui riassaporare il dolce aroma del maièle, pietanza che non toccava da quella volta in cui, per scommessa, riuscì a mangiare una spalla intera da solo in 6 ore.

Al momento della riconciliazione, però, ecco il fattaccio: Giacomino, in fase di progressivo riavvicinamento alla carne, apre le sue due belle fette di pane e inizia a strappare via il grasso. Un gesto quantomeno deprecabile, che non va giù agli altri clienti, anziani, cacciatori e semplici visitatori presenti sul posto.

In pochi secondi ecco il delirio tra calci, sputi e offese di ogni genere al ragazzo che viene portato via per miracolo dalla folla inferocita grazie all’intervento dei suoi amici di sempre che tuttavia, dal giorno dell’atto vandalico, hanno smesso di guardarlo con gli occhi di un tempo.

Melissa Zotezio

Farneticante millantatore dal 1988.
  • stefano tanci

    Dovevano ucciderlo… 🙂
    Bellina ‘sta puttanata

    • Nessuna pietà per questi assassini!