Templates by BIGtheme NET

Politica

Santucci contro Der Kommissar!

Il Sindaco di Badia Tedalda verso lo scontro finale. Il nemico apparente si chiama Quorum, ma dietro di lui c’è il Commissariamento del comune e i poteri forti. Non gli è bastato presiedere l’Unione dei Comuni, lottare per la libera informazione, conquistare Arezzo, poi Firenze ed infine dare l’auspicato sbocco al mare a Badia Tedalda. Oggi Alberto Santucci è sottoposto ad una nuova ed incredibile prova. Dopo che ogni possibile avversario ha abbandonato la sfida alla poltrona di Sindaco di Badia Tedalda, Santucci per conquistare il suo quarto mandato dovrà sfidare un terribile mostro chiamato Quorum. Già, lo stesso Quorum che ha ucciso decine di referendum in passato e costretto al commissariamento molti comuni italiani. Dietro al Quorum c’è un ...

Leggi Articolo »

Le dittature degli stati liberi di Badia Tedalda e Sestino

Quando la realtà supera la fantasia…lo Zozzo potrebbe scendere in campo per legittimare uno dei due aspiranti sindaci! Lo scenario elettorale che si presenterà nei due comuni più orientali della Toscana è degno di massima attenzione anche da parte di una testata giornalistica seria e importante come la nostra. Badia Tedalda: non abbiamo dubbio che nessuno abbia avuto il coraggio di sfidare il futuro Granduca Alberto I. La popolarità di cui gode è massima e nella seconda parte del suo ultimo quinquennio amministrativo ha dimostrato doti pragmatiche e politiche difficilmente presenti in altri amministratori della zona. Intanto Santucci è stato il primo vero Presidente montano dell’Unione dei Comuni, un traguardo raggiunto dopo oltre quaranta anni di attesa da parte di ...

Leggi Articolo »

Badia Tedalda nuovo capoluogo di provincia

Con la forza della rabbia e dell’amore Santucci conquista anche Arezzo. Badia controlla 18 territori. Potrebbe sembrare il titolo di un album di Pupo, invece rabbia e amore sono le principali dinamiche che hanno caratterizzato la caduta di Arezzo, conquistata nella notte dal Re dei Tedaldi Alberto I. Se oggi Tevere, Arno, Foglia e Marecchia sono tutti sotto lo stesso regno è ancora una volta merito del sagace Sindaco di Badia Tedalda. La rabbia di Santucci è dovuta all’eliminazione dell’amata Juventus da quella che un tempo era la Coppa dei Campioni. Proprio per questo Santucci ha ordinato ai suoi legionari di entrare ad Arezzo e prendere la zona sportiva con l’obiettivo di lungo termine di portare gli amaranto sul tetto ...

Leggi Articolo »

L’inarrestabile avanzata dei tedaldi: Cadono Anghiari e Chiusi della Verna. Badia Tedalda controlla 7 territori

Intervista esclusiva al Capitano di Ventura Alberto Santucci, dominatore della Toscana orientale Il nostro inviato Falko Weissflok ha dovuto percorrere ore di cammino per raggiungere il bunker segreto dal quale Alberto Santucci coordina le ultime fasi dell’occupazione dell’enorme territorio di quello che un tempo era il comune di Anghiari. Dopo lunghissime misure di sicurezza e, sorvegliato a vista dalle minacciose guardie del corpo del Capitano Alberto I, il nostro Falko ha potuto finalmente fare a Santucci le domande che ogni corrispondente di guerra vorrebbe chiedere. D: Sire, ci racconti con quale strategia è riuscito a conquistare Anghiari, un paese inespugnabile dove anche nel 1440 biturgensi e milanesi sbatterono i denti? R: Il nostro esercito è piccolo, come il nostro comune. ...

Leggi Articolo »

Badia Tedalda alla conquista della Toscana

Competenza, esperienza, gestione dei social e della stampa sono i segreti che potrebbero portare il Sindaco Alberto Santucci alla nomina a Granduca Fino a non molto tempo fa nei media nazionali si parlava di Badia Tedalda solo per vicende di cronaca nera, molto nera. Oggi Badia è sulla bocca di tutti per il fatto che è il comune toscano che è riuscito a conquistare ben altri 4 territori, tutti più popolati del paese appenninico. Per Alberto Santucci il Tuscany war bot 2020 non è un gioco. Il Sindaco di Badia Tedalda ha investito molto in questa avventura che con ogni probabilità gli darà un ruolo ancora più prestigioso di quelli ricoperti fino ad ora. Abile stratega ed infinitamente saggio, Santucci ...

Leggi Articolo »

Tajani a Sansepolcro per portare Tonino Giunti in Europa

Alle elezioni per il Parlamento Europeo Giunti avrà un posto in prima fila. Decisive le sue battaglie vicine ai bisogni della gente La recente visita del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani ad Aboca e Sansepolcro nasconde un preciso progetto politico: Tonino Giunti al terzo posto della lista di Forza Italia per le Elezioni Europee del 26 maggio, praticamente un capolista visto che ai primi due posti ci saranno Silvio Berlusconi e proprio Tajani. Decisivo, per il volenteroso biturgense, l’eco delle sue battaglie arrivato anche a Bruxelles e Strasburgo, dove tutti sono rimasti stupiti dalle 6.452 interrogazioni e mozioni presentate in soli tre anni di attività consiliare nel Comune di Sansepolcro. “Preciso che ho accettato questa candidatura per fare un piacere ...

Leggi Articolo »

In occasione dei cento anni dalla nascita del Fascismo Sansepolcro dedica una piazza a Milano

Insolita e criticata iniziativa dell’Amministrazione Comunale in occasione dell’anniversario della Fondazione dei Fasci di Combattimento in Piazza San Sepolcro a Milano “Il 23 marzo del 1919 Sansepolcro entrava nella storia d’Italia. In una piazza del centro di Milano, che prende il nome dalla città di Piero della Francesca, nascevano i Fasci di Combattimento, embrione del Fascismo che presto si sarebbe affermato in Italia. Termini come Sansepolcrismo e Sansepolcristi in breve tempo divennero di uso comune, costringendo gli abitanti di Sansepolcro a diventare Biturgensi per non essere confusi con i meritevoli protagonisti dell’evento milanese. Non poteva esserci momento più propizio per ricordare questo primo secolo di storia. La fase di demolizione culturale dell’ideale fascista, vergognosamente portata avanti da coloro che hanno svenduto ...

Leggi Articolo »

Pd: alle primarie di Carnevale stravince Salvini

Ancora una volta emerge una grande differenza tra voto popolare e giuria di qualità L’alta affluenza ai seggi premia il leader leghista, ma il voto della giuria di qualità stravolge il risultato e consente la vittoria al favorito Nicola Zingaretti. Non è bastata la mossa a sorpresa di Martina e Giachetti di fare votare Salvini in chiave anti-Zingari, anzi Zingaretti, dato che il Presidente della Regione Lazio alla fine è risultato vincitore del campionato aziendale interno del Partito Democratico. Matteo Salvini, grazie alla mobilitazione leghista, era risultato vincitore del voto popolare con una percentuale vicina al 50%, superando anche il consenso ottenuto da Ultimo a Sanremo. Davvero impressionante vedere come il Ministro dell’Interno sia riuscito a conquistare gran parte dell’elettorato ...

Leggi Articolo »

Puleto Sì – Puleto No: aperto il voto on line

il celebre viadotto sarà al centro del votone del finesettimana assieme ad altri quesiti a cui saranno chiamati i movimentisti della Valtiberina Un finesettimana a “Cinque Stelle” per gli amanti del voto on line quello che si prospetta per il prossimo finesettimana. Dopo aver deliberato su argomenti scottanti di carattere nazionali, gli iscritti alle principali piattaforme on line della Valtiberina, Valmarecchia e Valle del Savio saranno chiamati a deliberare sull’apertura del Viadotto Puleto al transito sopra i 35 quintali. Il quesito vedrà tra le opzioni l’apertura a tutti i veicoli del Puleto (in questo caso il voto da esprimere è Sì), oppure la chiusura totale in attesa della prossima visita del Ministro Toninelli (in questo caso si esprime un No). ...

Leggi Articolo »

Record di ascolti per il Consiglio Comunale di Sansepolcro in streaming

La diretta della seduta consiliare si piazza al secondo posto tra i più visti del venerdì sera valtiberino Poco più di dieci visualizzazioni per il debutto in prima serata della seduta consiliare della città pierfrancescana in periodo di Carnevale. Con uno share del 0,14%, Cornioli & Friends si piazzano subito dietro a “Sotto l’altare”, la soap opera porno-soft, in onda su Tele San Domenico, e che da anni caratterizza le serate del pubblico valtiberino. Terzo posto, molto distaccato, l’approfondimento culturale di Michele Casini su Tevere Tv. L’idea di trasmettere in diretta gli interessanti dibattiti che caratterizzano il parlamentino biturgense nasce all’inizio di questa legislatura e trovò concordi tutte le forza politiche nel mettersi a disposizione un nuovo palcoscenico, non bastando ...

Leggi Articolo »