Templates by BIGtheme NET

Politica

5 Stelle: “Montedoglio dimettiti”. Mozione di sfiducia contro l’invaso fannullone

Proprio come i peggiori fannulloni della ka$ta piddiota, anche la diga di Montedoglio ha deciso di godersi appieno tutti privilegi che il suo status di opera pubblica gli garantisce a spese dei contribuenti. Concepito con l’obiettivo di distribuire equamente preziosa acqua alla cittadinanza, in particolare ai fruitori della nota piattaforma “Rouss-Eau”, dal 2010 l’invaso avrebbe infatti totalmente smesso di adempiere al proprio dovere per ragioni ancora tutte da accertare. “Il padre di Renzie è indagato, i giornali sono contro Virginia, #eMontedoglioKeffà?!1?” Questo il monito che il garante del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo ha lanciato a sua totale insaputa all’interno del nuovissimo “Non-blog di Beppe Grillo”. Il comico genovese avrebbe quindi impartito uno spassionato suggerimento ai parlamentari pentastellati chiedendo se ...

Leggi Articolo »

Il gruppo “Partito Democratico”, vince il Carnevale 2017

Unanime il giudizio della giuria popolare. Perfetto il travestimento da partito politico unito.  Non ci sono stati dubbi nell’assegnare il premio per il miglior costume alla festa di carnevale svoltasi nelle strade cittadine di Sansepolcro. Fin da subito si è compreso come la vittoria sarebbe stata un testa a testa tra due gruppi molto popolari in città: Il Partito Democratico travestito da partito politico e la testata Plutone Informa travestita da redazione giornalistica. I primi l’hanno spuntata con un distacco altissimo sul resto dei partecipanti, così lasciano intendere le numerose mail giunte in redazione. Terzo gradino del Podio per un delusissimo Sindaco Mauro Cornioli assieme alla locale sezione dell’Agesci travestiti da Donald Trump e nuovo governo americano impegnati a costruire muri ...

Leggi Articolo »

Alessandro Rivi ospite a Sanremo

L’ex esponente leghista affiancherà i Green Day anche al Festival di Sanremo Il palco di San Remo vale molto di più del seggio consiliare a Palazzo delle Laudi e questo Alessandro Rivi lo ha capito benissimo. Il gesto rivoluzionario al concerto a Firenze dei Green Day è costato caro politicamente all’esponente leghista, ma allo stesso tempo lo ha lanciato nello “stars system” della musica mondiale. Emerge nel frattempo che il tutto era preparato da tempo e non è un caso che è stato scelto proprio Rivi per lanciare la hit “Typhoon in the tobacco’s field” dal palco fiorentino. “Nulla di cui vergognarsi” racconta Rivi ancora in preda alle contrazioni post orgasmiche, “anzi un enorme grazie al mio manager Giorgio Fusberti ...

Leggi Articolo »

Parlamento Ue: Movimento 5 Stelle verso l’alleanza con la Filarmonica di Pieve S. Stefano

Dopo che la sua proposta di accordo con l’ALDE, il gruppo dei liberali al Parlamento Europeo, è stata respinta, il Movimento 5 Stelle ha deciso ufficialmente il suo destino nell’Ue, ossia di non restare più alleato dello UKIP, il partito degli euroscettici britannico, ma di approdare nella coalizione capeggiata dalla Filarmonica di Pieve Santo Stefano. Si è trattato di una scelta difficile e faticosa, dopo che negli ultimi giorni i leader dei rispettivi schieramenti si erano scambiati dichiarazioni e accuse piuttosto forti. Grazie all’accordo, il Movimento 5 Stelle non rischia di perdere finanziamenti e possibilità di intervenire nel dibattito parlamentare e anche l’orchestra pievana manterrà una posizione più sicura.

Leggi Articolo »

Valtiberina choc: i politici bocciati alle pagelle di fine anno si autosospendono

L’Alta Valle del Tevere contrae ufficialmente la sindrome di Beppe Sala: di punto in bianco, tantissimi politici ed amministratori locali hanno infatti annunciato la propria autosospensione dai rispettivi incarichi. Sospetta corruzione? Avvisi di garanzia? Oroscopo sfavorevole di Paolo Fox? Niente di tutto questo. Sono bastati infatti i temuti giudizi della stampa locale a gettare caos e incertezze sull’operato dei vari sindaci, assessori e consiglieri della valle. Vaso di Pandora di questa nuova crisi politica collettiva, un noto maxi-pagellone pubblicato presso un altrettanto noto magazine di cronaca nera-rosa-verde-fucsia-indaco in distribuzione nel nostro territorio. Giudizi taglienti al fulmicotone che non hanno lasciato indifferenti le tante “vittime” sparse tra Altotevere Umbro, Valtiberina Toscana e Alto Savio. “Stiamo cercando di capire dov’è che abbiamo ...

Leggi Articolo »

Exit poll, clamorosa indiscrezione: tra il “Sì” e il “No” stravince Maurone

Sembrava che gli italiani fossero indecisi tra il Sì ed il No, invece con lo stupore di tutti il grande Mauro vince il referendum sulla riforma costituzionale. Con un’affluenza del 105%, la maggioranza degli elettori ha scritto “Maurone” sulla scheda elettorale (42%), mentre appaiati con il 25% il sì ed il no. Fanalino di coda Daniela Frullani votata dall’8% dell’elettorato. E buone notizie arrivano anche da Vienna (presidenziali) e San Marino (parlamentari) dove, a metà dello scrutinio, Mauro Cornioli prevale nettamente su tutti gli avversari. IN AGGIORNAMENTO…

Leggi Articolo »

Clinton o Trump? A sorpresa vince Cornioli!

+++ BREAKING NEWS +++ Nessuno lo pronosticava, ma noi in fondo ci speravamo. Il Gran Mogol Mauro Cornoli, in slang americano “Big Mauro”, stravince le elezioni americane con 290 grandi elettori conquistati. Sono 26 gli Stati dell’Unione che hanno detto “yes” al cambiamento e indicando Maurone come il salvatore del Paese. Dopo la netta vittoria con Frullani, anche gli amatissimi candidati Clinton e Trump hanno dovuto cedere il passo all’ascesa sfrenata del sindacone del Borgo. (notizia in aggiornamento…)

Leggi Articolo »

Sicurezza, i profughi di Sansepolcro al servizio della città

L’Assessore Marzi illustra il nuovo piano della sicurezza con il ruolo chiave di sorveglianza affidato ai profughi novelli ascari. Dopo il primo gruppo di africani destinati ad occuparsi dei lavori di manutenzione entrano in servizio quattordici nuovi profughi aggregati alla polizia municipale con compiti di controllo del territorio. La Brigata velocipetizzata “Menelik”, composta da 6 ragazzi di origine eritrea e il plotone di fanteria “Adua” con 8 etiopi, si occuperanno in prima persona di sorvegliare nelle ore notturne i quartieri del Melello e delle Forche. Grazie al mimetismo naturale, questi moderni “ascari” serviranno sia come dissuasori, che come sorveglianti attivi destinati a prevenire furti. Nelle ore diurne, con turni regolari, saranno destinati alla scorta personale dell’Assessore alla sicurezza e alla ...

Leggi Articolo »

“Breccit”: il ghiaino del Tevere segue le orme della Gran Bretagna?

C’è preoccupazione in Valtiberina per le ultime notizie dalla politica locale, destinate a far discutere anche a livello europeo. Nonostante le avvisaglie di malcontento popolare, nessuno infatti si sarebbe veramente aspettato una simile mossa. Ebbene sì: il brecciolino fuori dall’UE sembra ormai una possibilità concreta, a sentire il parere di Dionigi Giangiorgio Luigi Giuntini, detto Digiuno, pescatore amatoriale e di professione guida turistica nella zona delle cave: “Da anni l’UE ci tartassa con direttive e protocolli sul volume e sulla sfericità del brecciolino da mantenere lungo l’argine del fiume,” tuona ardimentoso Digiuno; “mettere i piedi a mollo è diventato praticamente impossibile: gli standard imposti dai burocrati di Bruxelles, infatti, prevedono che il prototipo di breccia da utilizzare in questo caso ...

Leggi Articolo »

Golpe Calesse, Sansepolcro come Ankara

Sulla scia dei caotici fatti di Ankara, un manipolo di biturgensi armati fino ai denti ha maldestramente tentato di rovesciare il neo ordine democraticamente costituito con un atto di forza nella notte tra il 18 e il 19 Luglio. L’intento dei Golpisti locali era quello di insediare stabilmente Calesse nelle mura di palazzo delle Laudi. Una voce anonima ha dato l’allarme insospettita dalla presenza di dodici carri armati posizionati in Piazza Torre di Berta, seminascosti da un lenzuolo giallo. Nel piano degli eversivi l’inizio del Golpe è affidato ad un folto gruppo di bovini, sottratti agli anziani agricoltori e guidato nei pressi di Porta Fiorentina. Tale assemblamento avrebbe dovuto procurare lo stato d’allerta e convogliando su di se l’attenzione degli ...

Leggi Articolo »