Templates by BIGtheme NET

Intervista Esclusiva: Direttamente da XFactor, la bravissima Anacleta!

Allora Anacleta, cosa significa per te la partecipazione a XFactor?
Partecipare a XFactor al giorno d’oggi è sicuramente il punto più alto della carriera di un musicista, significa avere una possibilità di vivere della propria passione e di far conoscere la musica che abbiamo dentro agli altri, quindi posso dire di aver realizzato il mio sogno anche se sono stata eliminata alla prima selezione della quale tra l’altro sono andati in onda solo 30 secondi.

Come ci si sente a soli 16 anni finire sotto la luce dei riflettori?
Mah, devo dire molto caldo. Quei riflettori arrivato a temperature altissime.

Come è cambiata la tua vita dopo XFactor?
Io mi considero una ragazza semplice e con i piedi per terra, quindi non mi sono montata la testa nemmeno quando a scuola tutti i compagni mi hanno chiesto di autografargli la carta unta della ciaccia oppure quando al funerale del mi zio Gianpeppone tutti i parenti mi hanno riconosciuta perché mi avevano vista in tivù. Ma non bisogna mai perdere di vista la realtà!

I tuoi genitori appoggiano la tua decisione di vivere per la musica?
Quando gli dissi che mi ero iscritta falsificando la loro firma (all’epoca Anacleta era minorenne, ndr) il mi babbo mi appoggiò sì, ma un mustacione nel muso. Le sue parole furono “questo se chiama lo sveglia bambocci”. Non scorderò mai queste parole che mi hanno dato la forza di affrontare questa sfida e dimostrargli il mio valore. Ora anche loro sono felici della mia scelta, anche se si raccomandano sempre che lo studio viene prima di tutto!

E diciamolo, anche sui social vai fortissimo!
Proprio così! Ho cambiato nome alla fanpage del mio cane Sienite, che non usavamo più da quando lo abbiamo abbandonato in autostrada e l’ho trasformata in “AnyXFattor” che in pochi giorni ha raggiunto i ventisette mi piace! Vorrei cogliere l’occasione per dare un grande KISS SMACK a tutti i miei fan che hanno reso possibile tutto questo. In fondo oggi i musicisti si sostentano esclusivamente grazie ai likes su Facebook.

E abbiamo visto che sul web gira anche un video del tuo “cavallo di battaglia”.
Ah, quel video col cavallo, è una cosa che ho fatto solo per divertimento, ma poi mi è sfuggita un po’ di mano quando il mio ex l’ha caricato su Youp…

No no, per carità!!! ci riferivamo alla canzone con la quale hai partecipato alle audizioni!
Ah giusto, che sciocca! Ti riferisci al mio medley “Trova l’Intruso”, con brani di Mia Martini, Whitney Houston, Amy Winehouse, Luigi Tenco, Jeff Buckley, Tim Buckley, Freddy Mercury, Pino Daniele, Pino Mango, Super Sic, Marco Pantani, Eagles of Death Metal e Gatto Panceri. Peccato che non abbia potuto finire la mia esibizione dopo che un terzo del pubblico è stato ricoverato d’urgenza per disidratazione a causa delle lacrime versate e i rimanenti spettatori hanno iniziato a devastare lo studio sradicando le poltrone e utilizzandole per erigere una pira sulla quale mettermi al rogo. Il bello della diretta!

Vogliamo chiudere con un consiglio a chi come te vuole intraprendere la carriera del cantante?
Hai la gola secca ed escon armonie che fan pena? Prova PASTA DI ACCIUGHE BALENA. Buona sul pane o anche dal tubetto, chiedila oggi al tuo pizzicagnolo di fiducia! PASTA DI ACCIUGHE BALENA. L’originale.

 

Anacleta mentre si esibisce con la sua bands.

La bambina-prodigio Anacleta di XFactor mentre si esibisce con la sua bravissima bands.

Lidia Manzano

Musicista e produttrice Martial-Industrial di origini ebraiche. Ha collaborato con gruppi del calibro degli Obice, i Mortaio e i LENZ.